Call for papers

xii-convegno-tmedlat-prima-circolare call-for-papers

 

XII CONVEGNO INTERNAZIONALE “TESTI MEDICI LATINI ANTICHI”

I fluidi corporei nella medicina latina presalernitana. 
Dottrina, lessico, testi

Università di Messina, 22-24 settembre 2016

Comitato scientifico: Arsenio Ferraces Rodríguez (A Coruña); Klaus-Dietrich Fischer (Mainz); Gerd V. M. Haverling (Uppsala); David Langslow (Manchester); Brigitte Maire (Lausanne); Innocenzo Mazzini (Macerata); Philippe Mudry (Lausanne); Nicoletta Palmieri (Reims); Jackie Pigeaud (Nantes); Paola Radici Colace (Messina); Heinrich von Staden (Princeton); Anna Maria Urso (Messina); Manuel Enrique Vázquez Buján (Santiago de Compostela).
Organizzato da Anna Maria Urso

Prima circolare e richiesta di contributi

I fluidi corporei (sangue, flegma, bile, ma anche urina, sudore, saliva, latte, pus, sperma, sangue mestruale…) occupano un posto importante nella teoria e nella pratica medica antica, anche al di fuori della teoria umorale. Le loro condizioni fisiologiche sono considerate segno e garanzia di equilibrio e buona salute del corpo, mentre alterandosi (o producendosi in modo innaturale) essi possono costituire la causa oppure un segno e/o l’esito di una condizione patologica, da cui il medico trae indicazioni per la diagnosi e la prognosi o a cui indirizza specifiche terapie. A volte il fluido può essere provocato o essere impiegato esso stesso a fini terapeutici; alcuni fluidi, inoltre, quali sperma, sangue o sangue mestruale, si offrono come elementi di riflessione per la formulazione di teorie della generazione ed embriologiche. Le proposte di comunicazione potranno spaziare in tali ambiti, limitando il loro campo di indagine ai testi medici latini presalernitani, secondo il taglio tradizionale di questa serie di convegni, ma con apertura anche alla loro fortuna e al
rapporto con le fonti e gli intertesti greci. Insieme agli aspetti dottrinali potranno essere presi in considerazione anche quelli testuali e lessicali, con riguardo anche allo sviluppo e alle persistenze del lessico e alle sue variazioni sociolinguistiche. Anche proposte di edizioni o presentazioni di testi inediti saranno benvenute.
Il tempo a disposizione di ciascun relatore è di trenta minuti (venti minuti per la relazione e dieci per il dibattito).
Le lingue del convegno sono: italiano, francese, inglese, spagnolo, tedesco e latino.

Non sono previste spese di iscrizione per i relatori e anche i rinfreschi e i pranzi saranno a carico dell’organizzazione. È possibile che l’organizzazione possa coprire anche un’altra parte delle spese, ma ciò potrà essere precisato solo in un secondo tempo. In ogni caso, saranno stabilite convenzioni che permetteranno di contenere i costi.

Chi sia interessato a presentare una relazione è invitato a comunicarne il titolo insieme a un breve riassunto entro il 4 gennaio 2016. Le proposte saranno selezionate dal Comitato scientifico. Chi, pur non intendendo presentare una relazione, sia comunque interessato a seguire i lavori del Convegno è invitato a segnalarlo per ricevere la seconda circolare.

Indirizzo e-mail per le comunicazioni relative al Convegno: tmedlatxii@unime.it
Indirizzo di posta ordinaria dell’organizzatrice:
Anna Maria Urso
Dipartimento di Civiltà antiche e moderne
Polo Universitario dell’Annunziata- viale Annunziata
98168 Messina – Italia